STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Aspirante ........cornutoAlla stazionemanu la mia supertettona in ufficioSonia e Gianni - CARRELLATA ESTIVA 2O14In ritorno dal Messicorimborso spese trasportoio lui e ... il suo cazzone!vacanza in grecia
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Il socio di Sara
Scritta da: pipistrello (18)

Ho passato il fine settimana al Mare da Sara nel suo appartamento….Sabato mattina dopo una nottata passata in discoteca con lei e Luca il suo socio mi alzo, esco dalla camera e vado in cucina…..penso di essere solai……indosso solo una camiciola corta e trasparente sotto non ho niente…Luca è li che si sta preparando il caffè……buongiorno!….. non mi aspettavo di trovarlo li non mi ricordavo che Luca il socio Sara era rimasto a dormire li…..mi siedo alla svelta per nascondere le mie nudità…chiedo “dove Sara”……mentre prendevo la tazzina di caffè…che lui mi sta passando…..è uscita presto dice che faceva una corsa e poi andava in spiaggia….si avvicina a me e comincia a baciarmi…..lui indossa dei boxer e una canottiera mentre lo bacio infilo la mia mano nella fessura dei suoi boxer e tiro fuori il suo cazzo proprio mentre si stava ergendo…..gli dico Luca niente male!!!…….il suo cazzo distava dalla mia bocca pochi centimetri…lo prendo in bocca……lui mi asseconda mettendomi una mano dietro la testa…..faccio un po’ di resistenza…gli chiedo e se torna Sara….Lui non mi risponde io non resisto più e comincio a baciarli il cazzo e succhiarli le palle poi……poggio le mie labbra sulla cappella e scendo piano piano vado giù fino meta poi ricomincio a risalire succhiando lentamente….lo guardo e noto nel suo viso un espressione di piacere……continuo a spompinarlo un po’ …..lui asseconda i miei movimenti con la mano che a sulla mia testa…..sento il suo cazzo crescere nella mia bocca…..poi mi fa alzare…io mi appoggio al tavolo e mi piego in avanti…lui si inginocchia dietro di me con le mani mi allarga le chiappe…..con la lingua percorre il solco delle mie natiche come se stesse leccando del gelato che colava lungo il cono…..quando la punta della sua lingua è nell’orifizio anale….un brivido mi corre lungo la schiena e non riesco a trattenere un gemito di piacere…..ohhh... sì... …..ti piace?…..credo che farfugli queste parole mentre le dita mi penetrano l’ano……ahah... siii... così sì... com’è bello!……sono piegata sul tavolo eccitatissima……Luca se la cavava alla grande con la lingua……mentre penso questo il suo cazzo si sta già facendo largo tra le mie grandi labbra entra dentro di me senza trovare nessuna resistenza……adesso sono in estasi…..lo sento scorrere dentro di me….mi abbandono a i suoi movimenti completamente…..il suo ritmo è alternato da movimenti lenti e profondi a movimenti veloci….è bellissimo quando lo sento tutto dentro di me…….sto quasi per venire quando lui si ferma e esce dalla mia fica….il suo cazzo uscendo trascina fuori con se anche i miei umori che adesso li sento colare tra le mie gambe…..Luca ricomincia baciarmi la fica sento la sua lingua mi fruga dentro……cerco di resistere ma non ci riesco e mentre lui mi bacia il mio corpo comincia a vibrare per l’orgasmo che lo percorre….sento Luca che beve i miei umori…sono li sul tavolo che mi sto riprendendo quando sento il suo cazzo che punta sul buchino del mio culetto poi con una spinta comincia a farsi largo dentro me….lancio un mugolio di dolore e stringo forte il tavolo….lui rallenta la sua penetrazione….mi lascia rilassare….poi ricomincia spingere lentamente……lo sento piano piano il suo cazzo scorrere dentro di me e farsi largo….quando è tutto dentro….Luca mi tira su verso di se mi sfila la camiciola e mi afferra le tette…..le mie gambe mi sorreggono a fatica facciamo pochi passi in dietro….Luca trova una sedia ci si mette sopra praticamente spinto da me e io mi ritrovo a sedere sopra con il suo cazzo infilato nel mio culo fino alla base sento le sue palle sotto le mie mele…… seduta su quello cazzo agito e roteo il bacino e i fianchi mentre lui gioca con i miei capezzoli e mi mordicchia la schiena….sento le sue mani tra le cosce con il police mi massaggia il clitoride mentre l’indice e il medio sono dentro la mia fica…..sono di nuovo completamente in preda al piacere…..cerco di trattenermi ma sentire il suo cazzo muoversi dentro il mio culo e in contteporania le sue dita frugare dentro la mia fica mi portano ad un nuovo orgasmo che arriva al massimo dell’estasi quando sento il suo cazzo pulsare dentro di me e riempirmi il culo di sperma……restiamo in quella posizione un po’ per riprenderci sento il suo cazzo che piano si affloscia dentro di me……mi tiro su mi giro mi piego sulle ginocchia e prendo il suo cazzo tra le mani inizio a segarlo…..appena comincia ad essere di nuovo eretto inizio e leccarlo facendo scivolare la lingua dallo base fino alla punta del pene….un brivido mi percorre la schiena mentre il cazzo pulsa in continuazione tendendosi in alto per poi ritornare al punto di prima….lui mi solleva e mi porta sul letto….sono sdraiata sul dorso. Lui poggia le mani sulle mie ginocchia. Mi divarica le cosce e lentamente inizia a farle risalire….prima indugia sulle cosce, poi sull’inguine, poi le sue dita iniziano a carezzare le grandi labbra…. percepisco che mi apre le piccole labbra e sento che un dito preme sulla clitoride…la pressione del dito e lo strofinio successivo mi manda completamente in orbita ed inizio a muovere in modo disarmonico il ventre……lui capisce che voglio di più e incomincia a leccare facendo scorrere la lingua lungo tutta la fessura….su e giù….giù e su per diverse volte……impazzisco… Gemo e istintivamente… quello strofinio mi trasmette sensazioni di immenso godimento…figa, clitoride, membra, tette, tutto il mio corpo è un tremito di immensa eccitazione.… non so come ma ci ritroviamo nel clasico 69…. inizio a leccarlo….mi soffermo sul buco che è al centro della cappella e sento che pulsa…..inizio a menarlo facendo scorrere in lungo la mano…..Luca geme e mi lecca la vagina con più ardore….lo stesso ardore è in me e cerco di inghiottire tutto il suo cazzo…... lecco e succhio avidamente mentre con le mani meno….Lui inizia a gemere mentre percepisco che il cazzo si è ulteriormente ingrossato….ancora qualche colpo di lingua e sento il suo caldo liquido che mi riempie la bocca…ingoio velocemente ma non riesco ad inghiottirlo tutto….sembra un fiume in piena….eiacula in continuazione mentre la sua asta rimane dura e palpitante….buona parte mi scivola sul petto, sulle tette e quando sento che mi si bagnano i capezzoli inizio a eiaculare pure io……faccio uscire il suo cazzo, sempre teso, dalla bocca, mi sollevo e lui mi fa capire che me lo vuole mettere nella figa…..Aspetta! Gli dico. Vado prima in bagno e poi ricominciamo……non vuole aspettare…. Mi tira a se e si distende sul dorso e capisco quello che vuole….mi metto in ginocchio a cavallo su di lui….prendo in mano il cazzo ancora durissimo e lo dirigo nella figa che non aspetta altro…..lentamente faccio entrare la cappella…..Pian, pianino lo faccio affondare sempre più…..lo sento entrare e sento che aderisce completamente alle parete della vagina…..strofina sulla clitoride dandomi sensazioni animalesche….quando percepisco che le grandi labbra, completamente divaricate e poggiano sul suo pube ho un senso di liberazione…..l’ho preso tutto dentro……finalmente mi è tutto dentro! tutto dentro la mia figa!…..subito inizio la più violenta cavalcata della mia vita……Luca mi strizza tette e capezzoli mentre io ballo sul suo ventre con la sensazione che il cazzo mi voglia giungere fino in gola……Lui si dimena sotto di me e si capisce che gode dalle parole insensate che dice….pure io non sono più padrona di me e grido come una cagna in calore che vuole manifestare a tutti il suo immenso godimento…..sento invadermi da un caldo schizzo quando lui agitandosi tutto mi rovescia e mi mette sopra di se…sono esausta ma lui è ancora si sta muovendo dentro di me sento il contatto con i suoi ciglioni e nuovamente tutto dentro di me……poi Luca esce da da dentro di me….sento uscire dalla mia fica una parte del suo sperma mischiato ai miei succhi che sicuramente saranno stati abbondantissimi……è incredibile…..ho brividi di piacere che agitano tutto il mio corpo mentre il mio cuore corre a cento all’ora Luca mi fa girare e piegare in avanti……il suo cazzo è ancora bello duro…..il mio viso è tra i due cuscini sento la mano di Luca mi carezza l’ano…..sento le sue dita e poi la sua lingua che mi entrano dentro il buco….mi metto ancora di più prona.. ora Luca poggia il suo cazzo nel mio buco e affonda lentamente ma quasi subito sento che si ferma……pigia ma non può entrare……percepisco dolore ma non dico niente perché sicura che il piacere supererà il fastidio……infatti, inizio a gemere…la seconda pressione è con più forza ed inizia lentamente l’entrata lo sento pino piano scivolare sempre di più dentro di me…..quando sento i suoi coglioni che mi sbattono sulle natiche comincio ad ondeggiare il bacino….il dolore provato nell’entrata di Luca ora è solamente un ricordo….ora c’è solamente goduria e piacere….mugolo di piacere ad ogni suo movimento dentro di me sono in estasi quando raggiungo l’ultimo mio orgasmo mi accorgo che sto urlando di piacere insieme a lui quando sento riempirmi l’intestino del suo caldo sperma…..sono esausta resto a prendere fiato sdraiata sul letto mentre dai miei buchi continua ad uscire lo sperma che Luca mi ha generosamente iniettato dentro……Luca dopo poco si alza e mi lascia sul letto…dice che è tardi deve entrare a lavoro……io mi addormento mi sveglio che sono quasi le 13…vado in bagno a rinfrescarmi……mentre sono sotto la doccia sento che rientra Sara……finita la doccia ho passato tutto il sabato e la domenica con Lei……senza dirle che mi sono scopata il suo socio….

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 55): 7.13 Commenti (4)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10