STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Verginità anale perdutala moglie disponibileUna masturbazione finita splenddamente!Mai più con una ninfomaneAnnaMia moglie si fa in quattro per gli altriZIA AL MAREMassimo II parte
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

L'idraulico (ultima puntata)
Ero felice di essere stata messa al centro di un complotto che mi aveva fatto provare tanto piacere e che prometteva sviluppi interessanti. - Perché pensavi che il vostro progetto sarebbe riuscito ? – chiesi – Lui m’ha presa di forza. - Era un tentativo – rispose – poteva non andar bene. - Raccontami com’è successo – aggiunse – senza tralasciare niente. Ti è piaciuto subito? Raccontai che era alle mie spalle mentre manovravo la lavatrice e che mi aveva afferrato all’improvviso, baciandomi sul collo e stringendomi forte. Avevo avvertito la sua eccitazione e avevo provato una forte emozione sentendo le sue braccia robuste tenermi avvinghiata. Avevo provato desiderio e lasciato che mi penetrasse tutta. Mio marito volle che gli spiegassi quello che avevamo fatto dopo in camera da letto ed io non tralasciai niente. Mentre raccontavo mi rendevo conto che mio marito si eccitava e la stessa cosa capitava a me. Presto ci trovammo abbracciati, con le lingue che si cercavano e le mani protese in frenetiche carezze. Questa volta mio marito fece una cosa che non aveva mai fatto e che forse aveva sempre desiderato. Mi girò e mi mise il cazzo sul culo. Gli feci strada scostando le natiche colle mani e lui mi entrò dentro con decisione spingendo con forza. Non sentivo male, provavo un senso di pienezza che sconvolgeva i miei sensi. Sollevavo i fianchi per riceverlo al massimo e quando lo sentii venire mi abbandonai sfinita. Passammo altro tempo a letto, dopo un po’ avendomi fatto altre domande avevo ripreso a raccontare, ma mio marito a un certo punto mi interruppe. - Vieni – disse- ti mostro una cosa interessante. Infilò il pantalone del pigiama, io una vestaglietta. Mi portò in salotto. Seduti sul divano davanti al televisore, mio marito inserì nel videoregistratore una cassetta e sullo schermo apparimmo io e l’idraulico davanti alla lavatrice. Mio marito aveva piazzato una telecamera in un punto in cui la scena veniva perfettamente ripresa. Scoppiai in una risata e mio marito fece altrettanto. Ormai qualunque altra reazione sarebbe stata falsa. Capii che lui aveva già visto tutto il filmino e io ne avrei fatto volentieri a meno. Temevo di essere stata goffa o volgare o brutta. Ma mio marito lasciò scorrere la cassetta. Tutta la scena mi ricordava anche il mio stato d’animo. Mi si vedevano le forme e ne ero soddisfatta. Potevo piacere ad un uomo. A un certo punto si vedeva bene il cazzo dell’uomo, le sue cosce piene, robuste, che mi stava addosso e poi mi scopava. Mio marito mi prese una mano. - Cosa provavi – mi chiese. - Ho goduto molto – risposi.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 22): 6.23 Commenti (5)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10