STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
leone50Le fortune del cameriereIL COLLEGADa timida a soddisfattaUn incontenibile frenesia sessualela calda cuginail vu cumpra'storia d'amore
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

la moglie
Io e linda eravamo sposati ormai da due anni, tra noi tutto filava liscio e tranquillo ed anche sessualmente stavamo molto bene insieme. Soprattutto perché io lasciavo che linda potesse……….sfogarsi a suo piacere.
A mia moglie piaceva scopare, spesso a lungo e …………con tutti.
La conobbi in estate, al mare. Eravamo entrambi ospiti di una cena di compleanno di un comune amico, anche se tra noi non ci conoscevamo ancora. Già a quel primo incontro lei mi guardò vogliosa, e prima del termine della serata eravamo sulla spiaggia a trombare.
Continuammo ad incontrarci per scopare, finchè entrambi scoprimmo di essere innamorati l’uno dell’altra, fu a quel punto che Linda mi confessò la sua perversione.
“Vedi Alberto” mi disse “io vorrei stare con te, ma non credo che sia possibile, ho un vizio maledetto dal quale non riuscirò mai a distaccarmi, e non credo proprio che tu potresti capire.”
Mi spiegò che fino da adolescente provava una voglia irresistibile di concedersi quasi a chiunque incontrasse, che nonostante la sua età di appena 25 anni aveva già avuto rapporti sessuali con più di mille uomini diversi.
In un primo momento restai scandalizzato ed addirittura terrorizzato da quella notizia, poi però ogni volta che ci pensavo sentivo una eccitazione strana che mi prendeva; fino a che non capii che provavo piacere al pensiero che la mia donna stesse scopando con altri uomini.
Dopo alcuni mesi che non ci vedevamo la chiamai e le detti appuntamento per quella sera stessa.
Lei arrivò al luogo dell’incontro ed era stupenda, indossava un miniabito cortissimo dal quale secondo come si muoveva appariva il pizzo delle mutandine, due stivali di pelle altissimi sopra il ginocchio, ed una maglietta con la parte anteriore così aperta che le tette stavano costantemente di fuori.
Ci salutammo con un bacio,poi lei subito mi disse che le ero mancato molto.
Allora io le spiegai quali fossero i miei sentimenti, ed a cosa mi avessero portato le riflessioni che avevo fatto circa il suo vizietto.
“Sono d’accordo nel lasciarti avere tutte le avventure che vuoi, basta che veramente tu mi voglia bene e sia disposta a stare insieme a me.”
“Si è quello che voglio” mi rispose “però voglio anche essere sicura che veramente tu posa sopportare ciò che faccio. Vedi quel ragazzo la in fondo? Bene, io adesso vado da lui, me lo lavoro un po’, poi lo porto nella pineta e mi faccio scopare in tutti i modi che lui vorrà. Se vuoi puoi venire a guardare. Ti va bene?”
“Si.” Risposi con un nodo alla gola ed una eccitazione straordinaria tra le gambe.
Lei si avvicinò al giovane e con una scusa si sedette vicino a lui ed iniziarono a parlare, meno di mezz’ora dopo si alzarono e si diressero verso la pineta.
Io li segui facendo attenzione a non farmi vedere, giunti che furono in un punto piuttosto boscoso ed appartato lei si sfilò la minigonna e la maglietta, restando davanti a lui completamente nuda. Fecero l’amore per oltre due ore, lui le infilò il suo grosso cazzo prima nella fica, poi nel culo. Lei gli fece due pompini fantastici, mentre i due si leccavano e scopavano come veri porci, in me l’eccitazione saliva e non potei fare a meno di abbassarmi i pantaloni e spararmi una sega godendo come un pazzo.
Ora, durante il nostro matrimonio la cosa continua nello stesso modo, ogni volta che Linda incontra un nuovo uomo che le piace, va e se lo scopa; e questo accade spesso, spessissimo.
Ma a me piace cosi, dopo facciamo l’amore in maniera meravigliosa, ed in questo modo ho goduto due volte.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 98): 5.6 Commenti (17)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10