STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
la mamma del mio amicoCena d'affariGianluca era GayTradimento spagnoloPrima il vecchio..poi il giovane....Voglia di corna.io,il mio ragazzo e i suoi amiciI SEGRETI DI MIA MOGLIE 2
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

primo dell'anno 2014
Scritta da: simo72 (22)

ciao buon ano ops anno hihihihiihih, sono ancora ciucca scusate.
a parte gli scherzi un bacione a tutti.
Grande festa in Austria fra birra, cibo e neve. Neve bianca neve. Tutto bianco usciamo fuori e la notte ci sta lasciando, abbiamo bevuto, cantato, ballato. Dentro fa caldo abbiamo bisogno di fresco di aria. Una sigaretta in compagnia di mio marito e una coppia di Trieste (tanti bacioni belli). Come vi ho scritto nella chat io indosso calze autoreggenti abito nero con scollatura davanti e dietro, all'inizio portavo il tanga ma a metà della festa mio marito mi ha ordinato di toglierlo mmmmmmm porcome così mentre facevamo il trenino e mi piegavo per passare sotto al ponte di mani intrecciate (conoscete vero ...) mi palpava le cosce e mi sa che dalle mani non era solo lui, eccitante situazione ma vi racconterò nel dettaglio un'altra volta. Ora siamo fuori in veranda fumiamo scherziamo ridiamo. "Devo fare pipì o bevuto troppo ma non voglio entrare" confido al gruppetto.
"Non ci sono alternative o dentro o fuori". dice mio marito.
"E si cara mi sa tanto che la devi fare fuori" dice scherzosamente la mia amica.
"Se la facciamo insieme" rispondo
ci guardiamo e guardiamo inostri mariti.
"Vi copriamo le spalle state tranquille."
Scendiamo i gradini giriamo l'angolo.
Io mi accuccio e per prima, essendo senza tanga sono più veloce.
Alzo la gonna mi accuccio tiro la fighetta ed inizio a pisciare. Che liberazione il getto è potente e la neve si colora di giallo.
L'amica mi guarda mentre piscio e la cosa mi eccita.
Mi alzo e la sorreggo mentre si sfila le mutandine.
si accuccia e inizia a pisciare io sono vicino a lei in piedi e vedo la pioggia dorata uscire dalla sua fighetta depilata.
Ho la gonna alzata e si vedono le mie cosce e la mia figa mentre me la sto toccando. E bagnata misto piscia ed eccitazione, lei mi guarda e si passa la lingua sulle labbra.
Fa freddo ma non sentiamo nulla, sarà l'alcol che abbiamo in corpo sarà l'eccitazione.
Lei si alza e si avvicina, corpo contro corpo sento le sue tette i suo capezzoli duri contro il mio seno.
mi mette una mano sulla figa e la massaggia io faccio altrettanto e le infilo un dito mentre ci baciamo.
"ma guarda queste due porcelline. si divertono e non ci dicono nulla." sono i nostri mariti che stanchi di aspettare sono venuti a cercarci.
"e si sono due porcelline dispettose, hanno bisogno di una punizione."
"certamente devono essere punite"
Ci staccano e ci fanno aggrappare alla ringhiera della veranda e ci fanno piegare a 90. Ci alzano la gonna mettendo a nudo il nostri culi da porcelline. Belli tondi pronti da sfondare.
"dai sfondiamogli il culo a queste zoccole"
"bella idea" risponde mio marito
Mi sputa sulle chiappe ed inizia ad infilarci un dito poi due. Così fa l'altro.
chiudo gli occhi mentre le dita entrano ed escono.
Ho la figa in fiamme e il buco del culo mi brucia.
Lui mi schiaffeggia le chiappe.
Si abbassa la patta e sfrega il suo cazzo caldo e duro fra le mie gambe.
mmmmmmmmmmm meraviglioso sono un lago.
Lui lo mena forte fino a farlo diventare duro duro.
Mi bagna il buco del culo con il mio uomore della figa, appoggia la cappella e spinge.
mmmmmmmmmmm meraviglioso sento il suo cazzo entrare e il mio culo riempirsi mmmmmmmmmmmmm
mi prende per i fianchi e mi incula alla grande
dentro fuori dentro fuori
sono in estasi non capisco più nulla
mugolo di piacere come una vacca in calore
lui mi sbatte sempre più forte fino a riempirmi il culo della sua sborra calda.
mmmmmmmmmmmmmmmmmm stupendo.
"Dai scopami gli dio con un filo di voce"
"che facciamo dice all'amico"
"Direi che la figa c'è la godiamo dopo. devono implorare per avere i nostri cazzi"
Ridono i porcelloni mentre noi ci abbassiamo le gonne e baciandoci rientriamo in hotel.
"saranno loro ad implorarci" sussurro all'amica.
"La notte è lunga" risponde
alla prossima porcellini ............. wow cosa abbiamo fatto dopo mmmmmmmmmmm

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 41): 7.12 Commenti (84)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10