STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
schiava dell'ex 1Mio nipoteMamma e figlia a pecorina!in gita a l'elba con Laura e CristianoPECORINA SUL LAGO...quel bocconcino di mia moglieterme a lubiana......Ci scopiamo insieme mia moglie
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

santo domingo beach
tutte le mattine che mi recavo in spiaggia in un bel villaggio di santo domingo notavo una bella coppia lei di 45 anni forse e lui molto piu maturo di lei.
lui tutti i giorni mattina e sera si metteve la maschera,le pinne, e il boccaglio e si dirigeva verso il mare.
scoprii che erano italiani di bologna.
lei imprenditrice lui rappresentante abbiamo fatto amicizia, io ero li con mia zia e il suo compagno visto che avevo avuto problemini con la mia ex.
S,cosi si chiama; mi chiede:
"è un problema il toppless ti da fastidio"
"fai,scherzi siamo in una spiaggia libera"
tutte le volte che stendeva l'asgiugamano si metteva a pecorina davanti a me ,ed il filo del tanga gli si andava a conficcare dentro le labbra della fica.
da li a poco gli scappo di fare la pipì
" mi metti l'asgigamano qui in modo che non mi possino vedere" mi disse
"potrei essere tua madre" ribatte
le girai la schiena e lei mi disse che se mi mettevo davanti a lei avrei potuto vedere se qualcuno la guardava e così fu.
si spostò la filanca del tanga e da quelle dolci labbra cominciò a fluire quel nettare giallo"certo per avere l'età che ho non sono propio male" mi disse" anzi sei veramente bellissima"gli risposi e intanto il mio cazzo cresceva"
"me la potresti asgiugare tu visto che ho le mani sporche di sabbia"
mi sali il sangue al cervello e anche a l'uccello.
presi un fazzolettino che avevo nel marsupio però un dito mi "scappo"dentro di lei ebbe un sussulto di piacere e mi ivnito a metterci altre dita se ne avevo voglia
il ditalino fu immediato.
mi sposto il gambule del pantaloncino da mare e lei a gambe aperte tutta vogliosa mi prese la cappella in boccae dopo pochi movimenti delle sue labbra carnose ero già esploso con un enorme orgasmo nella sua gola e lei aveva inghiottito avidamente tutta la mia sbroda.mi invito a seguirla dietro un cespuglio mettendosi a pecora si allargo il buco del culo "inculami voglio il tuo cazzone dentro"
infilo senza nessun ostacolo come risucchiato "mi stai spaccando il culo" mi sussurava"siiiii dai sto godendo come una vacca ohhhhh sii dai spingimelo fino ai coglioni" ero eccitatissimo e continuava"mi fai male ma godo siii ohh dai sto sbrodando tutta guarda la mia fica implora un cazzo dai sfilalo e falla contenta" lo sfilai e lo rimisi al caldo e per non farle mancare niente gli misi tre dita nel culo"sei un porco e io la tua vacca" "dai ancora sii ohhh siii" io esclamai" sto per sborrare" lei non fece batter occhio si giro e prese tutta la mia sborra nel viso e poi sen la spalmo con la mano.
il giorno dopo in spiaggia non li vidi piu' domandai ma mi dissero che erano andati via non ho mai saputo il suo nome pero' era veramente una vacca

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 120): 5.76 Commenti (3)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10